Hostilitier - Intoxication


La città di Viterbo da sempre ci ha abituato a realtà HC forti e valide a partire da T.M.D, Razzaparte, Flopdown e Cruel Revenge fino ad arrivare a gruppi più attuali come Neid o Assedio.
La demo appartiene a un gruppo che viene proprio da questa città.
Si tratta degli Hostilitier.
Il power-trio eutruriano è dedito a un Crust (sì, stavolta con la C maiuscola) dalle tendenze Metal e HC: una mistura letale.
Immaginate un gruppo stile Doom/E.N.T. dove però vengono innestati riff di matrice tipicamente thrash metal (mi sono venuti in mente i Toxic Holocaust in certi frangenti) tutto pervaso da un suono metallico e preciso.
I tre sfoderano cattiviera e grezzume, suonando però precisi e puliti, senza tuttavia abusare di tecnica o cose simili...
Insomma una giusta via di mezzo: né troppo grezzoni che vogliono copiare i Wretched, ma neanche troppo puliti!
Il gruppo ideale per certi gusti: vocione grosso, ma non growl, abbastanza comprensibile (altro punto a favore!).
I testi sono una critica a sistema e religione, come fonti di stereotipi e uniformazione, certo non originalissimi ma ben scritti!
Questa è una demo cdr di 5 tracce, anche se un full-lenght in CD (o magari in vinile...ho gia l'acquolina in bocca...) potrebbe confermare oppure ampliare il loro modo di suonare (magari testi più lunghi o canzoni con qualche rallentamento come nella traccia n°3 "Progresso").
Dopo il discorso cominciato con questo "Intoxication", non c'è ne sarà più per nessuno!
Per chiudere, finalmente qualcuno che ha capito come fare Crust in Italia senza per forza fare sempre lo stesso riff o il grezzo a tutti i costi, insieme ai Neid (gruppo con il quale gli Hostilitier sono imparentati, causa ex-membri, se non sbaglio).
Si presentano come una delle migliori realtà Viterbesi.
PS.
Io non li ho mai visti live, ma dei miei amici che l'hanno fatto mi girano la notizia che la band dal vivo è molto precisa e pulita e, contando che questi miei amici sono alquanto perfettini su queste questioni, c'è da
credergli!

-----

Viterbo (Italy) has a well Know HC tradition, starting from T.M.D., Flopdown, Razzaparte, Cruel Revenge and to the more actual Neid an Assedio to this glorius list now you can add another name: Hostilitier!
The Viterbian power-trio plays a fierce Crustcore with lethal injections of metal riffs... Take a band that plays in the vein of Doom and contaminate it with the nuclear wastes left after a Toxic Holocaust show, but leave the punk attitude incorrupted and you obtain Hostilitier!
This demo is very raw and oldschool, but it has a very good and refined guitar sound and production.
The vocal sound is raw but not growled and almost comprensible.
So the Band is not a raw-wretched clone and not a too clean neocrust band:
the good middle between the styles.
The lyrics criticize Religion and Power and are not original, but sure are well written!
This is just a cdr demo, and if the band will make a full-lenght following this way (and maybe even improving the songwriting ans the lyrics) it will be a total blast.
Anyway to close: Hostilitier has found their own way to play crust, without being filthy at any cost and boring, so take a listen to the band that together with Neid is one of the best out of Viterbo.
PS.
Some friends of mine saw them live and told me that they are really good and they are precise with the instuments, and who reported this to me plays in a very technical band,
so it means that H. is a very good live band!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Facci sapere cosa pensi / Voice your opinion