P38Punk - La morte delle nazioni


Tornano i P38punk, combo con 25 anni esperienza sul groppone, con un EP breve ma incisivo ed ultra-schierato.
Isteriche reminescienze di punk filo-sovietico si fondono con delle sonorità talvolta rock, talaltra oi!, creando un sound riconoscibile e personale con dei bei testi che si scagliano con odio contro le storture del capitale.
Nota di merito per la cover de "L'internazionale" (presente solo su supporto fisico, distribuito da Hell Nation) e per la sempre esaltante "Fischia il Vento", resa veramente bene e con il dovuto tiro!
Se volete delle anthem da cantare sotto il palco belli presi, questo disco fa certamente per voi!


P38Punk mark their 25th year of their existence with a new EP, playing an old fashioned anthemic Soviet-punk with hints of early CCCP (tributed with the all time classic "Spara Jurj") and some OI! elements. The sound results very peculiar and recognisable, and if you hate capitalism, the lyrics goes straight foward that way.
If you want some commie anthems to singalgong, here's your best choice.

 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Facci sapere cosa pensi / Voice your opinion